Report 4° corso teorico pratico di Medicina Manuale

A cura della dr.ssa Valeria Coco  

Si è tenuto a Catania, dal 23 al 25 ottobre scorso, il 4° corso teorico pratico di Medicina Manuale, organizzato dalla Sezione di Medicina Manuale SIMFER, con il supporto della Dott.ssa Valeria Coco, segretario della Sezione, e della Dott.ssa Rossella Lopes, dirigente medico dell’UO di Medicina Fisica e Riabilitativa dell’ Ospedale Cannizzaro (CT). Continua a leggere

Materiale didattico a disposizione dei Soci III Modulo

Il 13 settembre si è concluso, a Roma, con grande successo, il Corso Teorico Pratico di Primo Livello di Medicina Manuale.
Nell’Area Riservata (Sezione “slide e presentazioni) potrete trovare il materiale relativo all’interessante intervento della Dott.ssa Coco. Un’ampia e completa dissertazione sugli aspetti medico-legali della nostra professione, con particolari riferimenti alla Medicina Manuale.

Il dolore miofasciale. Confronto tra due trattamenti: infiltrazioni e dry needling

In primo piano

Di – Roberta Segneri M.D. Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione            Sapienza Università di Roma;
    – Francesco Ioppolo M.D. PhD Divisione di Medicina Fisica e Riabilitazione Policlinico         Universitario Umberto I Roma

La sindrome miofasciale è un disturbo di tipo non infiammatorio di origine muscolo- scheletrica;può esordire sia come evento primario sia associato o secondario ad altre alterazioni (Niel –Asher,2005). Janet Travell ha dato una descrizione dettagliata della sindrome miofasciale che ha nei Trigger Point (TP) l’elemento qualificante; essi verrebbero identificati come focolai di iperirritabilità, solitamente all’ interno di una bandelletta contratta di un muscolo scheletrico o di una fascia muscolare, dolorosi alla compressione e che possono dare vita a caratteristici dolori proiettati, a dolenzia alla palpazione, ed a fenomeni autonomi (Janet G. Travell, 1986).
Continua a leggere